Blog sulla Cannabis legale e CBD
alt="Perché conviene investire nella canapa?"

Canapa industriale Perché conviene investire nella canapa?

Indice

Cos’è la canapa industriale?

Negli ultimi anni si sente sempre più parlare di canapa industriale e dei molteplici utilizzi della pianta di canapa. Perché conviene investire nella canapa? La canapa rappresenta una vera risorsa ecologica dalla quale è possibile ottenere praticamente qualunque cosa tramite processi industriali, ma anche artigianali. Semilavorati, oggetti di canapa, fibra, canapulo, polveri, cippato, olio, semi, carburanti, legno della canapa e moltissimi altri ancora.

L’infinità di applicazioni sia industriali che artigianali fanno di questa pianta una risorsa unica ed insostituibile.

Pertanto investire nella canapa significa restituire valore economico ad una pianta che ha soddisfatto i più disparati bisogni umani, dando vita a prodotti altamente rispettosi dell’ambiente e dell’uomo, anche riducendo significativamente i consumi energetici globali.

Per esempio la Regione Campania ha sponsorizzato il progetto PROHEMPIL per la “Rivalutazione Olistica della canapa oltre il PIL”

La Regione Campania in collaborazione con i ricercatori del CREA, quattro Istituti del Consiglio Nazionale delle Ricerche CNR, dell’Università degli Studi della Campania e quattro aziende agricole Campane, nel 2021 hanno avviato il progetto di ricerca PROHEMPIL per rilanciare la canapa industriale (nello specifico tre varietà di canapa Felina 32, Futura 75 e Carmagnola) nella regione Campania, a partire dall’uso alimentare, farmacologico, industriale, tessile, ed anche per la produzione di plastica degradabile.

L’obiettivo: creare una filiera una filiera locale dinamica, attraverso la valutazione e la promozione di strategie alternative per la produzione di alimenti con alto valore aggiunto a base di canapa, per il recupero e riciclo di scarti di lavorazione, per applicazioni in campo nutraceutico e/o cosmeceutico e in quello di biomateriali.

Il canapulo rappresenta il 70% del fusto, è costituito da circa il 77% di cellulosa e da circa il 19% di lignina

Il canapulo deriva dal processo di trasformazione dello stelo della canapa. Le fibre (corteccia) vengono rimosse con un processo di separazione meccanica e la parte legnosa viene triturata, sminuzzata in piccole parti e successivamente raffinata eliminando residui di fibre e polveri.

Il canapulo viene utilizzato per produrre un biocomposito conosciuto come calce-canapa. Il canapulo, essendo ricco di silice, a contatto con la calce subisce un processo di mineralizzazione, che una volta in opera aumenta le resistenze meccaniche e preserva il materiale dal deterioramento

DAL CANAPULO GLI SCARTI DELLA LAVORAZIONE DELLA CANAPA POSSONO DIVENTARE

  • Materiali per l’isolamento termico
  • Costruzione (biocomposito di canapa e calce, blocchi da costruzione, intonaci di vario genere, pannelli in canapa sostitutivi del legno)
  • Mangimi per ruminanti
  • Lettiere per animali di grande e piccola taglia
  • Pannelli rigidi per interno auto (cruscotto)
  • Pannelli rigidi per fabbricazione mobili
  • Pellet
  • Materiale per disoleazione acque inquinate

La fibra di canapa è costituita da cellulosa (67%), emicellulosa (16,1%), lignina (3,3%), sostanze idrosolubili (2,1%), pectina (0,8%), cere e grassi (0,7%)

Con la filatura si trasforma la fibra LUNGA di canapa in filato e la stoppa in filato grossolano. Dalla Fibra lunga di canapa macerata e la filatura ad umido si possono ottenere:

  • tessuti per abbigliamento, tessuti per arredo casa, calzature, accessori, tele per dipinti ecc

Dalla Fibra CORTA di canapa che è meno pregiata si possono ottenere:

  • corde e cordami
  • reti, sacchi, teloni, tessuti per rinforzo plastiche petrolchimiche in sostituzione della lana di vetro (imbarcazioni), rinforzo PLA
  • rista per avvolgimento tubazioni (fibra corta macerata derivante da scarto della pettinatura della fibra lunga)
  • filati per tappeti e filati per maglieria
  • imbottiture per materassi
  • pasta di cellulosa per carte speciali (es: carta moneta) e per cartine sigarette
  • cartoni e imballaggi
  • pannolini
  • blocchi stampati in pressofusione
  • guarnizioni per i freni

Dalla Fibra CORTA di canapa semi-macerata si possono ottenere:

  • pannelli isolanti e fonoassorbenti per edilizia, termosaldati con poliestere, veri tipi di amidi
  • geotessili per pacciamature
  • imbottiture per auto

Canapa industriale e cannabis: qual è la differenza?

Canapa industriale e cannabis si riferiscono alla stessa pianta, della famiglia delle Cannabaceae. Tuttavia, viene fatta una distinzione importante tra le due culture.

La canapa industriale è anche chiamata canapa agricola o canapa tessile. A differenza della cannabis “classica” che viene fumata e la cui vendita e uso sono vietati in Italia, è selezionata (Cannabis sativa L). per il suo basso livello di THC (Tetraidrocannabinolo).

Non sono gli effetti psicoattivi della pianta ad essere ricercati nella coltivazione delle varietà di canapa industriale . Sono coltivate per una miriade di utilizzi per produrre industrialmente moltissimi prodotti industriali anche molto diversi fra loro.

Il nome canapa o cannabis, è ormai ampiamente utilizzato per riferirsi alla sola canapa industriale, distinguendosi bene dalla cannabis ricreativa conosciuta per il suo alto contenuto di THC e per gli effetti che conosciamo.

Perché la canapa è così popolare?

La canapa è stata usata per migliaia di anni! E mentre la sua coltivazione e vendita sono state ampiamente limitate nel corso del XX secolo, potrebbe tornare alla ribalta per molte ragioni. Questa pianta, oltre alle sue virtù medicinali, offre numerosi vantaggi, sia economici che ecologici.

La canapa industriale è utilizzata per:

  • La fabbricazione di materiali da costruzione e carta di canapa
  • Pannelli isolanti di canapa per isolamento termico e acustico, mattoni di canapa.
  •  Prodotti cosmetici alla canapa
  •  La produzione di semi di canapa, olio di canapa, farina di canapa, prodotti a base di CBD (cannabidiolo), prodotti a base di CBG (cannabigerolo) ecc.

Inoltre la coltivazione della canapa è ecologica. Questa pianta ha il vantaggio di essere molto robusta e Il suo fabbisogno idrico è ridotto e soprattutto non necessita di pesticidi per essere coltivata.

E’ anche impiegata nel settore tessile, grazie alla robustezza delle fibre della canapa che occorrono per realizzare la tela di canapa, è interessante anche per la produzione di biocarburanti e potrebbe in parte sostituire i combustibili fossili. La canapa è anche utilizzata nella produzione di bioplastiche.

La Canapa è la fibra naturale più resistente al mondo!

VANTAGGI AMBIENTALI DIRETTI E INDIRETTI

  • Non necessita di trattamenti chimici come pesticidi o diserbanti per la coltivazione
  • Rigenera il terreno rendendolo più fertile grazie alle proprietà rinettanti (riduzione delle infestanti) e grazie al  suo  apparato  radicale,  che  lavora  il  terreno  in profondità  (fino  a  2  metri)  lasciandolo  in  ottime condizioni per la coltura successiva
  • Cresce velocemente (fino a 10 cm al giorno)
  • La presenza di sostanze allelopatiche contenute nelle foglie, riduce la crescita di specie infestanti
  • Contribuisce  a  mitigare  i  cambiamenti  climatici (sequestra Co2 nel suolo)

Maturazione di un albero: 20 anni

Maturazione canapa: 4 mesi

La canapa è caratterizzata da abbondante biomassa e raggiunge notevoli produzioni di sostanza secca in un ciclo colturale relativamente breve.

Può produrne 3-8 tonnellate per acro,

 QUATTRO VOLTE IN PIU’

rispetto ad una foresta!

La canapa industriale è legale?

La coltivazione della canapa industriale è autorizzata in Europa a condizione che il livello di THC della pianta non superi la soglia dello 0,2%.

I semi di canapa e le parti legnose del fusto della pianta di canapa vengono trasformati in materiali, prodotti cosmetici e prodotti con CBD.

Tutti i prodotti a base di CBD derivano da piante di canapa coltivate legalmente. Non contengono THC e sono sempre più popolari per i numerosi benefici del cannabidiolo.

Il livello di CBD della canapa industriale è basso perché le varietà delle piante di canapa sono state geneticamente modificate per ottenere solamente varietà a bassissimo contenuto di THC ed alto contenuto di CBD.

Canapa industriale e THC allo 0,3%

Il Parlamento Europeo ha approvato l’aumento del livello di THC per la canapa industriale da 0,2% allo 0,3%. La proposta è stata approvata nel nuovo pacchetto sulla PAC (la Politica Agricola Comune) che entrerà in vigore il 1° gennaio 2023 per tutte le varietà di canapa registrate nel catalogo Europeo con THC non superiore allo 0,3%.

A cosa servono i Semi di canapa decorticati ad uso alimentare?

I semi di canapa decorticati, noti anche come cuori di canapa o semi di canapa sgusciati, sono la polpa interna bianca del seme di canapa con il guscio rimosso. I semi di canapa decorticati funzionano come molti altri semi e noci, senza il rischio di allergeni.

Sono estremamente versatili e possono essere mescolati in salse, salse, marinate, yogurt o frullati, o utilizzati in cottura come ingrediente di pane, muffin o biscotti. I semi di canapa decorticati possono anche essere usati come ingrediente principale nelle bevande non casearie.

Migliora la salute dell’apparato digerente

La canapa è una grande fonte di fibre sia solubili che insolubili. La fibra nei semi di canapa stimola la funzione intestinale prevenendo così la stitichezza. La fibra nei semi di canapa fa sentire la pancia più piena, rallenta l’assorbimento del glucosio e abbassa i livelli di colesterolo.

Proteine vegetali complete

I semi di canapa sono una delle uniche fonti alimentari di una pianta contenente tutti i 21 amminoacidi che la rendono una proteina completa rispetto a uova, latte e pesce. I semi di canapa sono una centrale elettrica di tutti gli 8 aminoacidi essenziali che il corpo non può produrre ma necessari per la forza muscolare, la riparazione, la costruzione della resistenza, la perdita di peso, la riduzione dello stress e molti altri.

Benefici nutrizionali dei Semi di canapa:

  • Più proteine per grammo di manzo, pollo o salmone
  • Proteina altamente digeribile (edestina) con digeribilità >90% (usata per calcolare PDCAAS)
  • Contiene tutti i 9 amminoacidi essenziali (utilizzati per calcolare PDCAAS)
  • Fonte di grassi polinsaturi desiderabili – omega 3 e omega 6
  • Contiene Ferro, Fosforo, Manganese, Tiamina B1, Folato, Zinco, Magnesio, Niacina B3, B6

I semi di canapa sono anche un’ottima fonte di Vitamina E e minerali, come Fosforo, Potassio, Sodio, Zolfo, calcio, Ferro, Manganese, Tiamina B1, Folato, Magnesio, Niacina B3, B6 e zinco

100 g di Semi di Canapa decorticati apportano:

  • 35gr di proteine vegetali
  • 5gr di fibra
  • 51gr di grasso
  • 46gr di Omega 3, Omega 6, Omega 9

I semi di canapa possono ridurre il rischio di malattie cardiache

Le malattie cardiache sono la prima causa di morte in tutto il mondo.

È interessante notare che mangiare semi di canapa può ridurre il rischio di malattie cardiache.

I semi contengono elevate quantità dell’amminoacido arginina, che produce ossido nitrico nel tuo corpo.

L’ossido nitrico è una molecola di gas che fa dilatare e rilassare i vasi sanguigni, portando ad un abbassamento della pressione sanguigna e ad un ridotto rischio di malattie cardiache.

In un ampio studio condotto su oltre 13.000 persone, l’aumento dell’assunzione di arginina corrispondeva a livelli ridotti di proteina C-reattiva (CRP), un marker di infiammazione. Alti livelli di CRP sono collegati a malattie cardiache.

L’acido gamma-linolenico presente nei semi di canapa è stato anche collegato a una ridotta infiammazione, che può ridurre il rischio di malattie come le malattie cardiache.

Inoltre, studi sugli animali hanno dimostrato che i semi di canapa o l’olio di semi di canapa possono ridurre la pressione sanguigna, diminuire il rischio di formazione di coaguli di sangue e aiutare il cuore a riprendersi dopo un infarto.

Migliora la salute dell’apparato digerente

La canapa è una grande fonte di fibre sia solubili che insolubili. La fibra nei semi di canapa stimola la funzione intestinale prevenendo così la stitichezza. La fibra nei semi di canapa fa sentire la pancia più piena, rallenta l’assorbimento del glucosio e abbassa i livelli di colesterolo.

Proteine vegetali complete

I semi di canapa sono una delle uniche fonti alimentari di una pianta contenente tutti i 21 amminoacidi che la rendono una proteina completa rispetto a uova, latte e pesce. I semi di canapa sono una centrale elettrica di tutti gli 8 aminoacidi essenziali che il corpo non può produrre ma necessari per la forza muscolare, la riparazione, la costruzione della resistenza, la perdita di peso, la riduzione dello stress e molti altri.

Semi di canapa per la cosmesi

Nel campo della cosmesi i semi di canapa sono ottimi alleati per capelli, pelle e unghie. Nutrono in modo eccellente e rafforzano i nostri capelli e le nostre unghie e sono adatti alle pelli secche, infiammate e in particolare per coloro che soffrono di acne e psoriasi. 

OLIO DI CANAPA

L’olio di Canapa è conosciuto soprattutto per il suo utilizzo alimentare MA tramite processi chimici può essere impiegato per la fabbricazione di:

  • detersivi
  • inchiostri per stampa
  • colori ad olio
  • tinte per esterni edifici
  • lubrificanti
  • solventi
  • mastici
  • bio-carburanti

Della canapa non si butta niente… Biodiesel dalla canapa

Alcuni scienziati dell’Università del Connecticut hanno ottenuto del biodiesel dalla lavorazione degli oli contenuti nei semi della canapa industriale ,tramite un processo chiamato transesterificazione. Il biodiesel ottenuto ha mostrato un’elevata efficienza di conversione (97% di olio di canapa trasformato in biocarburante) e la possibilità di essere impiegato a temperature più basse rispetto agli altri biodiesel in commercio. E il biodiesel ottenuto risulta essere molto efficace.

Canapa: un materiale ecologico per l’edilizia

Da solo, l’uso della canapa è ideale per tessere tessuti e corde. Accompagnato da un legante minerale (calce o cemento ad esempio), viene utilizzato per creare mattoni utilizzabili in edilizia. Meno resistente del calcestruzzo, non viene utilizzato per costruire muri portanti, ma si presta perfettamente per tramezzi e/o come materiale di riempimento. Parliamo poi di mattoni di canapa o cemento di canapa, utili tanto in edilizia quanto in ristrutturazione. Nello specifico, non viene utilizzata l’intera pianta ma la canapa: la parte centrale del fusto, talvolta considerata il “midollo” della pianta, rimane una volta estratta la fibra.

Pannelli isolanti di canapa, Uso della canapa come Isolamento termico

Costruire Green Building, edifici ecocompatibili per il risparmio energetico è ormai possibile grazie alle nuove tecnologie che hanno consentito di produrre nuove tipologie di materiali per l’edilizia.

Oggi questo è possibile anche utilizzando come isolante la fibra di canapa in alternativa agli isolanti comunemente impiegati in edilizia.

In particolare uno studio scientifico effettuato presso i laboratori del Centro Ricerche ENEA di Brindisi nell’ambito del progetto EFFEDIL, con utilizzo di pannelli isolanti di canapa, è stato dimostrato un miglioramento del risparmio energetico rispetto a pareti di solo laterizio senza isolante, di circa il 30%.

Costruire e riqualificare in modo sostenibile potrebbe far risparmiare il 50% di energia.

La canapa può anche essere utilizzata come mattone da costruzione: ha anche ottime prestazioni termiche ed è un materiale traspirante.

Risponde quindi idealmente alle moderne esigenze di costruzioni ecompatibili in ottica di risparmio energetico grazie alla sua fibra naturale e alla capacità della canapa di crescere senza l’uso erbicidi o insetticidi.

La canapa potrebbe rivoluzionare il mondo automotive

La Hemp Body Car (in inglese «auto di canapa») o Ford Cannabis fu un prototipo di automobile progettato da Henry Ford e ultimato nel 1937. L’automobile era stata creata utilizzando un materiale composito simile alla plastica e realizzato con fibre di canapa e altri vegetali.

Essendo una fibra naturale, la canapa è un materiale biodegradabile e come i pannelli isolanti in canapa, è possibile utilizzarla per creare compositi che possono essere utilizzati all’interno e come bioplastica per la fabbricazione di parti esterne della vettura.

La carta di canapa come alternativa green all’uso degli alberi

L’uso della fibra di canapa per produrre carta risale a più di 2mila anni fa. Un ettaro di canapa produce in pochi mesi la stessa cellulosa di quattro ettari di foresta in decenni.

Per realizzare la carta di canapa può essere utilizzate qualsiasi varietà di Canapa e diversdamente dai procedimenti in uso che utilizzano sbiancanti e additivi, La pectina della canapa e le proprietà delle sue fibre non richiedono l’aggiunta di nessun elemento, se non l’acqua, utilizzata per filtrare la polpa di canapa che poi viene gettata nel terreno come fertilizzante mentre la carta difettosa o avanzata viene rimacinata e lavorata nuovamente per la produzione di altra carta. Non esistono scarti e il prodotto finito è completamente compostabile. Nessun albero abbattuto.

La fibra di canapa è sette volte più lunga di quella del cotone e questo la rende anche più duratura.

Il Progetto CARTANAPA  nell’ambito della coltivazione della canapa sativa nella regione Puglia, propone di mettere a punto un innovativo processo di macerazione delle fibre, che parte dalla coltivazione della pianta di canapa sativa per bonificare suoli inquinati (coltivazione fitodepurativa), diverso da quello tradizionalmente usato in altri paesi, come la Cina, ove si applicano processi energivori che si avvalgono di reagenti chimici quali ad esempio, la soda caustica.

Il nuovo processo di macerazione e produzione della carta di canapa, mira ad ottenere lo stesso risultato con processi meno energivori e che possono essere più facilmente diffusi sul territorio anche su piccola scala.

Sul nostro Blog  Lamacoppa Leaf Sciences puoi trovare ulteriori informazioni.

Acquista i nostri prodotti CBD sul nostro Cannabis Store.

CBD FAQ – Domande frequenti sul CBD

Follow us
0
    Carrello
    il tuo carrello è vuotoTorna al negozio

      Congratulations!
      You have Free shipping discount now!