Blog sulla Cannabis legale e CBD
alt="antidolorifico per cani"

Antidolorifico per Cani: Soluzioni Efficaci per il Dolore Articolare

Indice

Quale antidolorifico per cani offre garanzie certe?

Il dolore articolare nei cani è una realtà che molti proprietari devono affrontare, specialmente quando i loro amati compagni a quattro zampe iniziano a invecchiare o soffrono di condizioni croniche come l’artrosi.

Stando alle ultime ricerche italiane, l’artrosi rappresenta il 53% delle malattie che colpiscono lo stato di salute le articolazioni dei cani. Anche i cani giovani, a causa della genetica e della conformazione fisica legata alla razza, possono sviluppare precocemente questa condizione dolorosa.

Fattori di rischio e prevenzione dell’artrosi dei cani

L’artrite nei cani non è solo una malattia degli animali anziani; può affliggere anche i giovani cani, soprattutto se appartengono a razze predisposte a problemi articolari. La displasia dell’anca e del gomito sono tra le cause più comuni di artrosi precoce nei cani e derivano da una combinazione di fattori genetici, di sovrappeso e di stress fisico eccessivo durante le fasi di crescita.

Prevenire l’artrosi inizia con la selezione attenta dei cuccioli, assicurandoci che provengano da linee genetiche con minore predisposizione possibile alle malattie articolari.

La prevenzione può anche includere modifiche allo stile di vita, come mantenere il cane a un peso salutare per ridurre lo stress sulle zampe. È essenziale integrare la dieta del cane con nutrienti che supportano la sua salute, come la glucosamina e il condroitin solfato, fin dalla giovane età. L’attività fisica dovrebbe essere regolare ma moderata, con attenzione a non sovraccaricare le articolazioni vulnerabili durante le fasi di crescita rapida.

Accorgimenti ambientali contro l’artrosi nel cane: Adattare la casa può fare una grande differenza nel comfort quotidiano del vostro cane. Evitate superfici scivolose, optate per tappeti antiscivolo, e considerate magari di mettere la ciotola su un piano rialzato per far mangiare il cane in modo da ridurre lo stress sulle articolazioni del collo e delle spalle.

Antinfiammatori per cani: Cosa è sicuro?

Quale antidolorifico posso dare al cane? È meglio evitare di somministrare farmaci umani come l’ibuprofene o il paracetamolo ai cani, poiché possono essere molto pericolosi per la loro salute ed utilizzare antidolorifici per cani sicuri.

I veterinari possono prescrivere FANS sicuri per cani che sono stati sviluppati specificamente per loro, aiutando a gestire il dolore senza i rischi associati ai farmaci antidolorifici da banco per umani.

Quando si tratta di gestire il dolore articolare nei cani, gli antinfiammatori non steroidei (FANS) specifici per cani sono spesso la prima linea di trattamento. Questi antidolorifici per cani aiutano a ridurre l’infiammazione, displasia dell anca e il dolore, ma è fondamentale utilizzarli sotto stretto controllo veterinario a causa dei possibili effetti collaterali, che possono includere problemi gastrointestinali, renali o epatici. La chiave è utilizzare la dose minima efficace e solo per il tempo strettamente necessario.

È altrettanto importante monitorare attentamente la reazione del cane al trattamento con FANS e segnalare al medico veterinario qualsiasi cambiamento nel comportamento o nella salute generale. Alcuni cani potrebbero necessitare di cambiamenti nel tipo di FANS utilizzato o di un approccio completamente diverso al trattamento, come l’impiego di supplementi o terapie alternative.

Nel trattamento dell’artrosi, una malattia degenerativa che affligge molteplici animali compresi i nostri amati cani, l’approccio terapeutico ha visto una notevole evoluzione.

Tradizionalmente, si è fatto affidamento sui condroprotettori come il Condroitin solfato e la Glucosamina. Questi supplementi, noti per la loro capacità di proteggere la cartilagine in degenerazione, sono raccomandati per l’uso prolungato data la loro sicurezza e efficacia nel tempo. Tuttavia, essi non offrono un sollievo immediato dal dolore acuto associato all’artrosi.

Per superare questa limitazione, la ricerca ha portato alla scoperta delle Aliamidi, una classe di sostanze lipidiche simili agli endocannabinoidi, naturalmente prodotti dall’organismo in risposta al danno tissutale.

Questi principi attivi, tra cui spicca la Palmitoiletanolamide (PEA), mostrano proprietà antinfiammatorie e analgesiche significative. La PEA, in particolare, aumenta fino a trenta volte nelle articolazioni affette da artrosi, agendo come un potente mediattore nel ripristino dell’equilibrio fisiologico.

Studi scientifici confermano che la PEA controlla efficacemente il dolore, sia esso di natura infiammatoria che neuropatica, attraverso la sua somministrazione orale sia negli esseri umani che negli animali. Questo ha portato alla sua applicazione anche nel campo veterinario, dove è stata scoperta e utilizzata una nuova molecola derivata dalle Aliamidi, nota come Glupamid (Palmitoilglucosamina).

Il Glupamid combina gli effetti antinfiammatori e analgesici della PEA con le proprietà condroprotettive della Glucosamina. Questo principio attivo è prodotto naturalmente dai microrganismi presenti nelle leguminose, come la soia, e si è rivelata particolarmente efficace nel trattamento del dolore nei cani, superando di gran lunga le prestazioni della glucosamina tradizionale.

La somministrazione orale di Glupamid ai cani offre un sollievo dal dolore notevolmente superiore, migliorando significativamente la qualità della vita dei nostri compagni a quattro zampe. Questo approccio innovativo non solo gestisce i sintomi dell’artrosi ma aiuta anche a mantenere le articolazioni più sane e meno dolorose a lungo termine.

In conclusione, mentre i condroprotettori tradizionali continuano a essere una parte fondamentale della gestione dell’artrosi, l’introduzione delle Aliamidi e del Glupamid rappresenta un passo avanti significativo nel trattamento del dolore articolare nei cani, offrendo un sollievo più rapido e efficace per i nostri amati animali.

La medicina rigenerativa per il dolore cronico da artrosi nel cane

La medicina rigenerativa, inclusa la terapia con cellule staminali e le iniezioni di plasma arricchito con piastrine, sta emergendo come un’opzione promettente per migliorare la funzionalità articolare e ridurre il dolore. Queste terapie possono stimolare la rigenerazione dei tessuti danneggiati e offrire un sollievo duraturo.

Antifiammatorio naturale artrosi cane e CBD

Accanto ai FANS, molti proprietari di cani scelgono di integrare la cura del loro animale con principio attivo naturale. Supplementi come glucosamina e condroitin solfato sono ampiamente raccomandati per mantenere l’integrità del tessuto cartilagineo. Anche l’olio di pesce, ricco di acidi grassi omega-3, è noto per le sue proprietà antinfiammatorie.

Recentemente, il CBD come per esempio le Gocce CBD 5% di Lamacoppa Leaf Sciences, ha guadagnato attenzione come trattamento alternativo per il dolore e l’infiammazione nei cani. Il CBD come principio attivo agisce interagendo con il sistema endocannabinoide del cane per ridurre l’infiammazione e alleviare il dolore, senza i rischi associati all’uso prolungato di FANS.

È importante consultare il veterinario prima di iniziare un trattamento con CBD per determinare la dosaggio appropriato e assicurarsi che non ci siano interazioni con altri farmaci in corso.

Negli ultimi anni, la comunità scientifica ha iniziato a esplorare in modo approfondito l’uso del cannabidiolo (CBD), che è un antidolorifico per cani senza ricetta, per il trattamento di varie condizioni mediche, estendendo la ricerca anche al campo veterinario.

Soprattutto per i nostri amici a quattro zampe, i cani, il CBD si sta dimostrando un principio attivo terapeutico promettente grazie alla presenza del Sistema Endocannabinoide, che è comune a moltissimi organismi viventi, esclusi gli insetti.

Effetti Analgesici e Antinfiammatori Cane Uno dei benefici più significativi del CBD nei cani è la sua efficacia nel gestire il dolore cronico. Questo principio attivo è noto per le sue proprietà analgesiche, che possono offrire un grande sollievo dai dolori articolari e dall’infiammazione, condizioni spesso riscontrate nei cani anziani o in quelli che soffrono di malattie croniche come l’artrite.

Supporto al Sistema Nervoso Oltre agli effetti sul dolore e sull’infiammazione, il CBD ha dimostrato di avere benefici notevoli sul sistema nervoso dei cani. Può aiutare a mitigare l’ansia, che spesso si manifesta con comportamenti distruttivi o eccessivamente timorosi. Il CBD è efficace anche nel ridurre il disagio generale e i comportamenti aggressivi, promuovendo un temperamento più equilibrato e sereno.

Proprietà Anticonvulsivanti Forse uno degli aspetti più promettenti del CBD è la sua capacità di funzionare come anticonvulsivante. Questo è particolarmente importante per i cani che soffrono di epilessia o tendono a esperienze convulsive, offrendo un’alternativa naturale o un complemento ai farmaci anticonvulsivanti tradizionali, che possono causare spesso effetti collaterali indesiderati.

Benefici Aggiuntivi Il CBD non si limita a trattare i sintomi sopra menzionati. Ha anche il potenziale per:

  • Supportare il sistema immunitario, aumentando la resistenza generale del cane a varie malattie.
  • Ridurre l’infiammazione intestinale, contribuendo a un miglioramento della salute gastrointestinale.
  • Stimolare l’appetito, che può essere particolarmente utile per cani affetti da malattie croniche che riducono la voglia di mangiare.
  • Migliorare la qualità del sonno, garantendo un riposo più tranquillo e rigenerante.

Mentre la ricerca sul CBD in ambito veterinario è ancora in una fase relativamente giovane, i risultati finora sono estremamente promettenti. Per i proprietari di cani che cercano alternative naturali o complementi ai trattamenti convenzionali, il CBD rappresenta una scelta sicura e efficace. Tuttavia, è essenziale consultare sempre un veterinario prima di iniziare qualsiasi nuovo supplemento o trattamento per garantire la sicurezza e l’efficacia del CBD per le specifiche esigenze del proprio cane.

Antinfiammatorio per cane che zoppica

Antinfiammatorio naturale per un cane che zoppica: Alcune ricerche indicano che il CBD potrebbe essere efficace come antinfiammatorio naturale per cani, particolarmente utile per quelli che zoppicano. Il CBD interagisce con il sistema endocannabinoide del cane per ridurre il dolore e l’infiammazione, offrendo un’alternativa sicura agli antinfiammatori tradizionali.

In particolare, il CBD si è dimostrato efficace nel migliorare la mobilità e nel ridurre il dolore nei cani con osteoartrite. Un protocollo che combina il CBD con farmaci antinfiammatori e il gabapentin può fornire un sollievo significativo, permettendo potenzialmente di ridurre i dosaggi di farmaci più pesanti.

Gestione del dolore e segnali da monitorare

Riconoscere i tipi di dolore nel tuo animale domestico, è il primo passo per aiutarlo. Segni come la perdita di peso, la riluttanza a muoversi, o cambiamenti nel comportamento possono indicare disagio e dolore. Consultare regolarmente il veterinario e discutere qualsiasi cambiamento nel regime di trattamento della qualità della vita del tuo cane è essenziale per la sua salute e benessere.

Sul nostro Blog  Lamacoppa Leaf Sciences puoi trovare ulteriori informazioni.

CBD FAQ – Domande frequenti sul CBD

Follow us
🇮🇹 L'unione fa la forza. Voi e il nostro SOLLDOL insieme: può esistere una combinazione più vincente?L'EFFETTO TERMOGENICO PRE-ALLENAMENTO DI SOLLDOL TI AIUTA
PER PREVENIRE INFORTUNI IN CAMPO.
🇬🇧 Unity is strength. You and our SOLLDOL together: Can there be a more winning combination? THE THERMOGENIC EFFECT PRE-WORKOUT OF SOLLDOL HELP YOU
TO PREVENT INJURIES ON THE FIELD.
#padel #padeltime #padelmania #padeladdict #pádel #padel #padeltime #pàdel #PadelPassion #padelitaliano #padelinstagram #lamacoppaleafsciences #solldol #doloriarticolari #cbdsolutions #arnicagel

🇮🇹 L`unione fa la forza. Voi e il nostro SOLLDOL insieme: può esistere una combinazione più vincente?L`EFFETTO TERMOGENICO PRE-ALLENAMENTO DI SOLLDOL TI AIUTA
PER PREVENIRE INFORTUNI IN CAMPO.
🇬🇧 Unity is strength. You and our SOLLDOL together: Can there be a more winning combination? THE THERMOGENIC EFFECT PRE-WORKOUT OF SOLLDOL HELP YOU
TO PREVENT INJURIES ON THE FIELD.
#padel #padeltime #padelmania #padeladdict #pádel #padel #padeltime #pàdel #PadelPassion #padelitaliano #padelinstagram #lamacoppaleafsciences #solldol #doloriarticolari #cbdsolutions #arnicagel
...

4 0
0
    Carrello
    il tuo carrello è vuotoTorna al negozio

      Congratulations!
      You have Free shipping discount now!