Blog sulla Cannabis legale e CBD
alt="dermatite cane"

Dermatite Cane: Cause,sintomi,rimedi

Indice

Dermatite del cane Identificazione, Tipi e Rimedi

La pelle arrossata del tuo amico a quattro zampe può essere un segno di dermatite, una condizione piuttosto comune nei cani che può causare notevole disagio. Capire le cause, i sintomi e i vari tipi di dermatite, nonché conoscere i trattamenti naturali e i cambiamenti dietetici necessari, può fare una grande differenza nel benessere del tuo cane.

In questo articolo, esploreremo come gestire la dermatite canina naturalmente, incluso l’uso di prodotti naturali come l’olio di CBD.

Perché il cane ha la pelle arrossata?

La pelle arrossata in un cane può essere sintomo di varie condizioni, ma molto spesso è indicativa di dermatite. Questa infiammazione della pelle può essere causata da allergie (alimenti, ambientali), parassiti come le pulci, infezioni batteriche o fungine, e persino da stress. Il rossore è tipicamente un segno che il sistema immunitario del cane sta reagendo a qualcosa che non tollera.

Come capire se il cane ha la dermatite?

Riconoscere la dermatite in un cane è fondamentale per un intervento tempestivo. I segni comuni includono:

  • Prurito intenso: il cane si gratta incessantemente.
  • Arrossamento: zone evidenti di irritazione sulla pelle.
  • Perdita di pelo: zone calve dovute al grattarsi.
  • Lesioni cutanee: croste o ferite aperte a causa del grattarsi.
  • Odore anomalo della pelle: spesso causato da infezioni secondarie.

Quali tipi di dermatite può avere il cane?

I tipi di dermatite nel cane possono presentarsi in diverse forme:

Dermatite allergica

La dermatite allergica nei cani, spesso indicata come dermatite allergica da pulci (DAP), è una delle cause più comuni di prurito e problemi dermatologici nei cani e gatti. È una reazione allergica causata dalla saliva delle pulci, ma può anche essere scatenata da allergeni ambientali (come pollini, muffe e acari della polvere) o da allergeni alimentari.

Quando un cane allergico viene morso da una pulce, il suo sistema immunitario reagisce in modo eccessivo agli allergeni nella saliva della pulce. Questo porta a un’intensa irritazione e prurito. Anche un singolo morso di pulce può causare sintomi prolungati e severi in un cane altamente allergico.

I sintomi della dermatite allergica nei cani nella maggior parte dei casi può manifestarsi con:

  • Prurito intenso, che porta il cane a grattarsi, leccarsi o mordicchiarsi senza sosta, soprattutto nella parte posteriore del corpo, fianchi, cosce e pancia.
  • Eruzioni cutanee, arrossamenti e lesioni cutanee dovute al grattamento.
  • Perdita di pelo nelle parti del corpo colpite.
  • Possibili infezioni secondarie della pelle a causa della rottura della barriera cutanea e dell’esposizione a batteri e funghi.

La gestione della dermatite allergica comporta solitamente il controllo degli allergeni (come mantenere l’ambiente libero da pulci), l’uso di farmaci antiprurito e antinfiammatori prescritti dal veterinario, e talvolta cambiamenti nella dieta se si sospettano allergie alimentari.

Dermatite atopica

La dermatite atopica nei cani è una malattia infiammatoria cronica della pelle caratterizzata da prurito intenso e ricorrente. È una forma di allergia che si manifesta quando un cane è sensibile a specifici allergeni ambientali come pollini, muffe, acari della polvere o dander di altri animali. È simile all’eczema negli esseri umani e, come tale, è una condizione che può richiedere una gestione a lungo termine.

La dermatite atopica è comunemente ereditaria, suggerendo che i cani con una predisposizione genetica sono più inclini a svilupparla. La condizione si manifesta solitamente tra il primo e il terzo anno di vita del cane e può variare in gravità.

Sintomi principali includono:

  • Prurito persistente che porta il cane a leccarsi, grattarsi o strofinarsi contro mobili e tappeti.
  • Arrossamento e infiammazione della pelle, specialmente attorno agli occhi, alle orecchie, alle zampe e all’addome.
  • Infezioni ricorrenti della pelle e dell’orecchio.
  • Secchezza della pelle e forfora.
  • Eventuali cambiamenti nel comportamento dovuti al disagio cronico.

Diagnosi e trattamento: Non esiste una cura definitiva per la dermatite atopica, ma il trattamento mira a controllare i sintomi e migliorare la qualità della vita del cane. La diagnosi viene spesso fatta sulla base dei sintomi, della storia medica e dell’esclusione di altre cause simili di prurito, come le pulci o le allergie alimentari. Gli approcci terapeutici possono includere:

  • Evitare gli allergeni identificati, se possibile.
  • Utilizzo di shampoo medicati, lozioni o creme per alleviare il prurito e proteggere la pelle.
  • Farmaci per controllare il prurito e l’infiammazione, come antistaminici, corticosteroidi o immunomodulatori.
  • Terapie innovative come gli inibitori di JAK o le immunoterapie specifiche.

È importante lavorare a stretto contatto con un veterinario per stabilire un piano di trattamento personalizzato, che può includere cambiamenti nella dieta, modifiche ambientali e, in alcuni casi, test allergologici per identificare gli allergeni specifici.

Dermatite da stress

La dermatite da stress nei cani non è una condizione comunemente riconosciuta o ben definita nel campo veterinario come una specifica malattia dermatologica. Tuttavia, è ampiamente riconosciuto che lo stress può giocare un ruolo significativo nell’esacerbare le condizioni della pelle nei cani, sia direttamente che indirettamente.

Lo stress può indebolire il sistema immunitario di un cane, rendendolo più suscettibile alle infezioni e meno capace di gestire le reazioni allergiche, che possono portare a o aggravare problemi dermatologici esistenti come la dermatite atopica o allergica.

Inoltre, lo stress può portare i cani a comportamenti compulsivi come leccarsi, mordicchiarsi o grattarsi eccessivamente, che a loro volta possono causare irritazioni della pelle o peggiorare le condizioni preesistenti.

Sintomi di problemi dermatologici legati allo stress includono:

  • Leccarsi, mordicchiarsi o grattarsi eccessivamente.
  • Perdita di pelo localizzata o diffusa.
  • Arrossamento, gonfiore o infiammazione della pelle.
  • Sviluppo di infezioni cutanee secondarie.

Gestione e trattamento:

  • Identificare e ridurre le fonti di stress per il cane, come cambiamenti nell’ambiente domestico, conflitti con altri animali, o ansia da separazione.
  • Utilizzo di farmaci o integratori calmanti prescritti dal veterinario.
  • Interventi comportamentali, come la terapia comportamentale o l’addestramento, per aiutare il cane a gestire meglio lo stress.
  • Cura della pelle con prodotti specifici per ridurre il prurito e l’infiammazione e per proteggere la barriera cutanea.

Se sospetti che il tuo cane stia soffrendo di problemi di pelle correlati allo stress, è essenziale consultare un veterinario per una valutazione approfondita e per sviluppare un piano di trattamento adeguato.

Cause Dermatite da funghi

La dermatite da funghi nei cani, nota anche come dermatofitosi o più comunemente come tigna, è un’infezione cutanea causata da un gruppo di funghi chiamati dermatofiti. Questi funghi colpiscono la pelle, i peli e, occasionalmente, le unghie del cane, provocando una serie di sintomi dermatologici. La tigna è particolarmente nota per la sua capacità di diffondersi facilmente tra gli animali e, in alcuni casi, anche agli esseri umani ed è meglio tenere sotto controllo il cane.

Sintomi principali

  • Macchie rotonde dove il pelo si è rotto alla base, lasciando delle aree di calvizie (alopecia).
  • Lesioni che possono apparire crostose o squamose, spesso con margini rossi.
  • Prurito, anche se non è sempre presente.
  • Infiammazione e rossore.
  • In alcuni casi, le unghie possono diventare fragili e deformarsi.

Diagnosi

La diagnosi della dermatite da funghi viene effettuata attraverso l’esame diretto dei peli o delle squame cutanee sotto il microscopio, colture fungine, o test più moderni come la lampada di Wood (una luce ultravioletta che può far brillare alcuni tipi di dermatofiti) e test PCR per identificare il DNA del fungo.

Dermatite cane rimedi

Il trattamento varia a seconda della gravità dell’infezione e può includere:

  • Antifungini topici, come shampoo, creme o lozioni applicati direttamente sulle aree infette possono risultare molto importanti.
  • Farmaci antifungini orali, specialmente in casi di infezioni estese o difficili da controllare.
  • Pulizia e disinfezione dell’ambiente può essere utile per evitare la reinfestazione o la diffusione dell’infezione ad altri animali o persone.

La gestione della dermatite da funghi richiede pazienza e attenzione, poiché il trattamento può essere relativamente lungo e c’è il rischio di diffusione. Consultare sempre un medico veterinario per una diagnosi accurata e un piano di trattamento adeguato.

Dermatite seborroica

La dermatite seborroica nei cani è una condizione cutanea cronica che colpisce la produzione di sebo, il grasso naturale prodotto dalle ghiandole sebacee della pelle. Questa patologia può essere primaria, dovuta a fattori genetici, o secondaria, scatenata da una varietà di cause sottostanti come allergie, disfunzioni ormonali, carenze nutrizionali, o altre malattie della pelle.

Sintomi della Dermatite Seborroica

  • Produzione eccessiva di sebo: la pelle può apparire untuosa o grassa.
  • Forfora: presenza di scaglie di pelle secca o grassa, spesso visibili sul mantello del cane.
  • Cattivo odore: causato dall’eccessiva produzione di sebo e dalla possibile crescita batterica o fungina sulla pelle compromessa.
  • Prurito e discomfort: il cane può grattarsi, leccarsi o sfregarsi per il prurito.
  • Rossa, infiammazione, e infezioni della pelle: frequenti a causa del danneggiamento della barriera cutanea e dell’ambiente favorevole creato per i patogeni.

Diagnosi

La diagnosi di dermatite seborroica si basa sull’esame clinico e la storia del cane, insieme a test diagnostici per escludere anche eventuali intolleranze alimentari. Questi possono includere raschiature della pelle, biopsie, test allergici, e analisi ormonali.

Trattamento

Nei casi di dermatite seborroica il trattamento mira a controllare i sintomi e a gestire le cause sottostanti. Possono includere:

  • Shampoo medicinali: utilizzo di shampoo specifici che aiutano a regolare la produzione di sebo, ridurre la forfora e calmare l’infiammazione.
  • Creme e lozioni topiche: per idratare la pelle e ridurre l’infiammazione.
  • Cambiamenti nella dieta: integrare la dieta con acidi grassi omega-3 e omega-6 può aiutare a migliorare la salute della pelle.
  • Medicinali: in alcuni casi, possono essere prescritti farmaci per trattare infezioni secondarie o per controllare il prurito.

Poiché la dermatite seborroica può essere una condizione a lungo termine, spesso richiede una gestione continua e regolare consultazione con il veterinario per adattare il trattamento alle esigenze del cane.

Come curare la dermatite del tuo animale domestico in modo naturale?

Trattare la dermatite del tuo cane con rimedi naturali può essere efficace, soprattutto per gestire i sintomi lievi. Ecco alcune opzioni:

  • Aloe vera: applica gel di aloe vera sulle zone irritate per lenire e idratare.
  • Olio di cocco: noto per le sue proprietà antibatteriche e antifungine, può essere applicato sulla pelle o aggiunto alla dieta.
  • Bagni con farina d’avena colloidale: aiutano a calmare la pelle irritata.

Cosa può o non può mangiare un cane con la dermatite?

La dieta gioca un ruolo cruciale nella gestione della dermatite, soprattutto se è di origine allergica:

Da includere:

  • Proteine ipoallergeniche: come agnello, pesce o cibi speciali prescritti dal veterinario.
  • Acidi grassi Omega-3 e Omega-6: migliorano la salute della pelle.

Da evitare:

  • Alimenti a cui è allergico: comuni allergeni includono manzo, pollo, mais e grano.
  • Cibi elaborati con coloranti e conservanti artificiali.

Quali sono i prodotti naturali per il benessere del cane?

Inclusione di prodotti naturali come integratori di omega, probiotici e erbe specifiche come la calendula può supportare la salute della pelle evitare eventuale intolleranza alimentare e il benessere generale del cane e mitigare la causa scatenate della dermatite.

CBD per cani: A cosa può servire l’olio CBD per la dermatite del cane?

L’olio di CBD (cannabidiolo) è diventato un trattamento popolare e in crescita per diverse condizioni nei cani, inclusi alcuni problemi dermatologici come la dermatite. Mentre la ricerca è ancora in corso e i risultati preliminari sono promettenti, è importante consultare sempre un veterinario prima di iniziare qualsiasi nuovo trattamento per il proprio animale.

Potenziali benefici dell’olio di CBD nella dermatite canina:

  1. Effetti antinfiammatori: Il CBD è noto per le sue proprietà antinfiammatorie. Può aiutare a ridurre l’infiammazione della pelle associata a varie forme di dermatite, contribuendo a diminuire rossore, gonfiore e irritazione.
  2. Riduzione del prurito: Alcuni studi suggeriscono che il CBD può ridurre il prurito e il disagio cutaneo nei cani. Questo può portare a una riduzione del leccarsi, grattarsi e mordicchiarsi, che sono comportamenti che possono esacerbare le condizioni della pelle.
  3. Effetti calmanti: Il CBD ha anche effetti calmanti, che possono essere utili per i cani che soffrono di ansia, una possibile comorbilità nelle condizioni dermatologiche croniche. Riducendo lo stress, il CBD può indirettamente aiutare a controllare alcune delle cause comportamentali che contribuiscono alla dermatite.
  4. Supporto del sistema immunitario: Anche se la ricerca è limitata, si ipotizza che il CBD possa supportare la salute del sistema immunitario. Questo potrebbe essere vantaggioso per i cani con dermatite, specialmente quelle forme influenzate da reazioni immunitarie, come la dermatite atopica.

Considerazioni sull’uso del CBD:

  • Qualità e dosaggio: È cruciale utilizzare prodotti CBD di alta qualità. Il dosaggio deve essere determinato e monitorato da un medico veterinario per assicurare sicurezza ed efficacia.
  • Interazioni farmacologiche: Il CBD può interagire con altri farmaci. Discuti con il veterinario se il tuo cane sta già seguendo un trattamento farmacologico.
  • Effetti collaterali: Anche se rari, il CBD può causare effetti collaterali come sonnolenza o cambiamenti nell’appetito.

Concludendo, mentre l’olio di CBD potrebbe offrire alcuni benefici per i cani con dermatite, è fondamentale procedere sotto la guida di un veterinario per garantire la sicurezza e l’efficacia del trattamento.

In conclusione, la gestione della dermatite nel cane richiede un approccio olistico che include la cura topica, adeguamenti dietetici e, in alcuni casi, cambiamenti nell’ambiente domestico.

Seguire un approccio naturale può offrire al tuo cane un grande sollievo e migliorare significativamente la sua qualità di vita. Non dimenticare di consultare regolarmente il veterinario per un piano di trattamento personalizzato e per assicurarti che le scelte di trattamento siano sicure ed efficaci per il tuo amico peloso.

Quali articoli scientifici esistono sulla dermatite del cane?

La dermatite atopica canina (DAC) è una condizione cutanea comune nei cani, che si manifesta con infiammazione cronica e prurito, spesso portando a infezioni secondarie e a una ridotta qualità della vita sia per i cani che per i loro proprietari​ (MDPI)​​ (Today’s Veterinary Practice)​. La patogenesi della DAC è complessa, influenzata da predisposizioni genetiche e fattori ambientali, rendendo la gestione della condizione una sfida​ (MDPI)​.

La ricerca scientifica ha sottolineato l’importanza di diagnosticare la DAC attraverso una combinazione di segni clinici, storia del cane e l’esclusione di altre malattie con presentazioni simili. La diagnosi spesso si basa su criteri caratteristici noti come i criteri di Favrot, che includono fattori come l’età di insorgenza, le condizioni di vita e la risposta ai glucocorticoidi​ (Today’s Veterinary Practice)​.

Gli approcci al trattamento della DAC includono la gestione delle fasi acute, la soppressione cronica dell’infiammazione, la desensibilizzazione agli allergeni e il trattamento delle infezioni secondarie. I trattamenti efficaci spesso coinvolgono una combinazione di farmaci topici e sistemici, come i glucocorticoidi e gli immunomodulatori come oclacitinib e ciclosporina. Terapie emergenti, come l’anticorpo monoclonale caninizzato lokivetmab, mirano a specifici aspetti della risposta immunitaria per ridurre il prurito​ (Today’s Veterinary Practice)​​ (BioMed Central)​.

Inoltre, le infezioni secondarie causate da batteri come Staphylococcus pseudintermedius e il lievito Malassezia svolgono un ruolo significativo nell’esacerbazione della DAC. Gestire queste infezioni è fondamentale nella strategia complessiva di trattamento​ (Today’s Veterinary Practice)​.

Per strategie di gestione più dettagliate e gli ultimi avanzamenti nel trattamento, puoi fare riferimento a una revisione esaustiva sull’argomento, che include le linee guida del Comitato Internazionale sulle Malattie Allergiche degli Animali (ICADA) e discute nuove intuizioni sul trattamento della dermatite atopica canina​ (BioMed Central)​.

Sul nostro Blog  Lamacoppa Leaf Sciences puoi trovare ulteriori informazioni.

Acquista i nostri prodotti CBD sul nostro Cannabis Store.

CBD FAQ – Domande frequenti sul CBD

Follow us
🇮🇹 L'unione fa la forza. Voi e il nostro SOLLDOL insieme: può esistere una combinazione più vincente?L'EFFETTO TERMOGENICO PRE-ALLENAMENTO DI SOLLDOL TI AIUTA
PER PREVENIRE INFORTUNI IN CAMPO.
🇬🇧 Unity is strength. You and our SOLLDOL together: Can there be a more winning combination? THE THERMOGENIC EFFECT PRE-WORKOUT OF SOLLDOL HELP YOU
TO PREVENT INJURIES ON THE FIELD.
#padel #padeltime #padelmania #padeladdict #pádel #padel #padeltime #pàdel #PadelPassion #padelitaliano #padelinstagram #lamacoppaleafsciences #solldol #doloriarticolari #cbdsolutions #arnicagel

🇮🇹 L`unione fa la forza. Voi e il nostro SOLLDOL insieme: può esistere una combinazione più vincente?L`EFFETTO TERMOGENICO PRE-ALLENAMENTO DI SOLLDOL TI AIUTA
PER PREVENIRE INFORTUNI IN CAMPO.
🇬🇧 Unity is strength. You and our SOLLDOL together: Can there be a more winning combination? THE THERMOGENIC EFFECT PRE-WORKOUT OF SOLLDOL HELP YOU
TO PREVENT INJURIES ON THE FIELD.
#padel #padeltime #padelmania #padeladdict #pádel #padel #padeltime #pàdel #PadelPassion #padelitaliano #padelinstagram #lamacoppaleafsciences #solldol #doloriarticolari #cbdsolutions #arnicagel
...

4 0
0
    Carrello
    il tuo carrello è vuotoTorna al negozio

      Congratulations!
      You have Free shipping discount now!