alt="utilizzare i Cristalli di CBD"

Come utilizzare i Cristalli di CBD?

Indice

Quali sono le diverse modalità di assunzione del CBD?

Come è possibile utilizzare i Cristalli di CBD in maniera idonea e quali sono le diverse modalità di assunzione?

I cristalli di CBD derivano dall’estrazione della biomassa di Canapa Sativa L che contiene una certa percentuale di cannabidiolo. L’estrazione con alcool è il metodo più antico e più comune in botanica per estrarre il fitocomplesso delle piante. La tecnologia ha fatto enormi passi avanti, ed ora per estrarre i principi attivi contenuti nella biomassa di Canapa Sativa L. si utilizzano macchinari ad elevate prestazioni, come CO2 supercritica o cryoetanolo.

Durante il processo d’isolamento dei cristalli, vengono rimosse tutte le impurità della matrice vegetale come cere, clorofilla e così via. Ciò che rimane al termine della lavorazione è la molecola di CBD puro che possono raggiungere un grado di purezza fino al 100%.

I nostri cristalli di CBD e CBG provengono da biomassa di Canapa Sativa L. coltivata biologicamente, ad alto contenuto di cannabidiolo e sono 100% THC free, completamente inodore, privi di metalli pesanti, residui di solventi chimici, ed hanno un grado di purezza al 99,9%.

La purezza dei nostri cristalli di cbd è la caratteristica che più di altre permette un’ampia disponibilità di utilizzo.

In base alle esigenze ed i benefici che si vogliono raggiungere utilizzando i cristalli di CBD, possono essere assunti con l’ausilio di vaporizzatori, aggiunti in formulazioni cosmetiche, oppure ingeriti.

Assunzione del CBD

 L’assunzione tramite vaporizzazione è sicuramente la scelta più apprezzata dai consumatori che utilizzano i cristalli di CBD. Il vaporizzatore però deve avere la possibilità di impostare una temperatura specifica compresa fra 160° e 180° e deve essere idoneo a contenere liquidi.

Una volta inseriti i cristalli di cbd nel vaporizzatore, raggiunti i 160/180 C°, si sciolgono formando un liquido oleoso.

I cristalli di cbd possono essere utilizzati mediante assorbimento sublinguale posizionandoli sotto la lingua con conseguente scioglimento ed assunzione similare all’olio cbd full spectrum. Hanno un gusto neutro e non appena entrati a contatto con la cavità orale e sciolti, il cannabidiolo eserciterà i suoi benefici attivandosi rapidamente.

Essendo il cannabidiolo liposolubile, è possibile utilizzarli come “ingrediente alimentare” mescolandoli ed ingerendoli insieme a liquidi grassi come oli vegetali e latticini ma con l’accortezza di non preparare cibi cotti al cbd che necessitano di temperature di cottura oltre i 180 gradi.

Utilizzo topico del CBD

L’utilizzo topico del CBD integrato nelle formulazioni cosmetiche, ha invece funzioni curative per la pelle come ben evidenziano numerosi studi scientifici.

Le comprovate proprietà antinfiammatorie del cannabidiolo (CBD), agiscono direttamente sul sistema endocannabinoide mitigando gli stati infiammatori della pelle con una azione benefica e curativa.

Abbiamo provato i nostri cristalli di CBD con purezza al 99,9% aggiungendoli in una crema cosmetica comune e testandoli su alcune patologie fungine e infiammatorie per verificarne i risultati ed il tempo di guarigione è stato impressionante: sono bastate alcune applicazioni e nell’arco di pochi giorni, sono spariti completamente tutti i sintomi sulla pelle!! Eravamo molto scettici dell’effettiva efficacia del CBD e siamo rimasti piacevolmente sconcertati dall’estrema efficacia curativa del cannabidiolo sulla pelle.

0
    Carrello
    il tuo carrello è vuotoTorna al negozio

      Congratulations!
      You have Free shipping discount now!